Candy BMC 60 X User Manual

Size:
1.23 Mb
Download

BMC 60 X

MACCHINA DA CAFFE’

LIBRETTO ISTRUZIONI

COFFEE MACHINE

USERS MANUAL

MACHINE À CAFÉ

LIVRET POUR L’EMPLOI

KAFFEEMASCHINE

BEDIENUNGS ANLEITUNGEN

CAFETERA

INSTRUCCIONES DE USO

KOFFIEE-APPARAAT

GEBRUIKSAANWIJZING EN INSTRUCTIES

MÁQUINA DE CAFÉ

INSTRUÇÕES DE USO

LIB30070

Fig. A

Fig. B

Fig. C

Fig. D

Fig. E

Fig. F

Fig. G

4

I

INDICE

(Figg. A-B)……………………………………………………………………...Pag.2

(Figg. C-D)……………………………………………………………………...Pag.3

(Figg. E-F-G)…………………………………………………………………...Pag.4

1.DESCRIZIONE DELLA MACCHINA DA CAFFE’ (Fig A)…………....Pag. 6

2.DESCRIZIONE DEL PANNELLO DI COMANDO (Fig B)…………….Pag. 6

3.PREMESSA………………………………………………………………...Pag. 6

4.INSTALLAZIONE…………………………………………………………..Pag. 6

5.ISTRUZIONI PER IL PRIMO AVVIAMENTO…………………………...Pag. 7

6.EROGAZIONE CAFFE’……………………………………………………Pag. 7

7.PULSANTE EROGAZIONE VAPORE…………………………………...Pag. 7

8.SERBATOIO DELL’ACQUA VUOTO…………………………………....Pag. 8

9.REGOLAZIONE DEL GETTO D’ACQUA DALLA CALDAIA…………Pag. 8

10.USO DEL CAFFE’ IN CIALDE…………………………………………...Pag. 8

11.UTILIZZO CAFFE’ MACINATO………………………………………….Pag. 8

12.COME SI PREPARA UN ESPRESSO………………………………....Pag. 8

13.COME SI PREPARA UN CAPPUCCINO…………………………….....Pag. 9

14.COME SI PREPARA UN THE IN FOGLIE……………………………...Pag. 9

15.COME SI PREPARA UN THE USANDO L’ACQUA CALDA………...Pag. 9

16.PULIZIA E MANUTENZIONE…………………………………………….Pag. 9

17.ACCESSORI……………………………………………………………….Pag. 10

18.ASSISTENZA TECNICA……………………………………………….....Pag. 10

1. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA DA CAFFE (Fig. A-pag.2)

A1. Portafiltro per caffè in cialde

A2. Portafiltro per caffè macinato

A3. Filtro da 2 dosi

A4. Filtro da 1 dose

A5. Adattatore per caffè macinato

A6. Tubo vapore

A7. Cappuccinatore

A8. Chiave esagonale per fissaggio viti

A9. Misurino per caffè macinato

A10. Filtro per l’acqua del serbatoio

A11. Vaschetta salvagocce

A12. Filtro

A13. pressino caffè

A14. Dado di tenuta tubo vapore

A15. Ghiera portafiltro

A16. Interruttore generale 0/I

A17. Luci piano di lavoro

A18. Sportello del serbatoio acqua

A19. Serbatoio acqua

DATI TECNICI :

Alimentazione elettrica :……230 V/ 50Hz;

Pressione pompa caffè: .................

15 bar

Pressione pompa vapore :............

2.5 bar

Potenza assorbita bollitore ...caffè: 800

W

Potenza assorbita caldaia vapore:. 800

W

Potenza totale assorbita: .............

1665

W

Portata serbatoio acqua:.......................

 

2 l

2. DESCRIZIONE DEL PANNELLO DI COMANDO (Fig B.- pag.2)

Luce verde

[B1]

Segnala l’Accensione della maccina Caffè;

Luce verde

[B2]

Segnala che il Bollitore del Caffè si sta riscaldando (lampeggio) o è pronto per l’uso (luce fissa);

Luce verde

[B3]

Segnala che il Bollitore del Vapore si sta riscaldando (lampeggio) o è pronto per l’uso (luce

 

 

fissa);

Luce verde

[B4]

Segnala l’erogazione vapore;

Luce rossa

[B5]

Segnala che il serbatoio dell’acqua è vuoto;

Pulsante

[B6]

Attiva/disattiva l’erogazione della caldaia caffè;

Pulsante

[B7]

Accende/Spegne La caldaia vapore;

Pulsante

[B8]

Attiva/disattiva l’erogazione della caldaia vapore;

Manopola

[B9]

Regola il getto d’acqua del bollitore caffè.

3. PREMESSA

Per ottimizzare l’uso della vostra nuova macchina da caffè, vi invitiamo a leggere con attenzione tutte le istruzioni contenute nel presente manuale prima di procedere all’installazione e alla messa in funzione della macchina.

Attenzione

Per ottenere i risultati migliori, il gruppo filtrante dev’essere molto caldo. Usare dunque la macchina con la massima cautela onde evitare scottature accidentali.

Questa macchina dev’essere usata soltanto da persone adulte e dev’essere tenuta fuori della portata dei bambini.

Le parti esterne diventano molto calde mentre la macchina è accesa e rimangono calde per un breve tempo anche dopo lo spegnimento della macchina.

Staccare la macchina dalla presa di alimentazione elettrica prima di eseguire le operazioni di pulizia.

Nel caso in cui la macchina non funzioni correttamente e le istruzioni qui contenute non diano spiegazioni in merito, vi preghiamo di contattare il ns. ufficio assistenza e di richiedere l’intervento di un tecnico autorizzato.

Le riparazioni devono essere effettuate soltanto da tecnici specializzati.

I materiali per l’imballo impiegati sono eco-compatibilie possono essere riciclati. Eliminate i materiali di imballaggio rispettando le norme sull’ambiente

4. INSTALLAZIONE

Collegamenti elettrici

Controllate i dati sulla targhetta della macchina da caffè accertandovi che corrispondano alla tensione di alimentazione, frequenza e alla potenza impiegate per farla funzionare.

Prima di procedere ai collegamenti elettrici, verificare l’efficienza della messa a terra. La messa a terra della macchina da caffè è obbligatoria per legge. Il Costruttore declina ogni responsabilità per qualsiasi lesione personale o danno materiale derivanti dalla mancata osservanza di tale requisito.

Per i modelli senza spina, applicare una spina standard in grado di sostenere il carico specifico del cavo elettrico. Il conduttore di terra è giallo e verde. La spina dev’essere accessibile.

Per gli apparecchi elettrici fissi deve essere previsto un mezzo (interruttore multipolare) per assicurare la disconnessione onnipolare degli apparecchi fissi, devono essere collegati direttamente ai morsetti di alimentazione e devono avere una separazione dei contatti di almeno 3mm in ciascun polo.

Per collegare il cavo elettrico della macchina da caffè, allentate e rimuovete il coperchio della morsettiera per avere accesso ai contatti posti internamente. Eseguite il collegamento bloccando il cavo in posizione con il pressacavo fornito a corredo e reinserite il coperchio sulla morsettiera.

Nel caso sia necessario sostituire il cavo di alimentazione, il montaggio dei morsetti o la lunghezza dei conduttori fra il punto di fissaggio del cavo e i morsetti, deve essere tale che i conduttori attivi (Linea e Neutro) si tendano prima del conduttore di messa a terra, se il cavo esce dal suo dispositivo di fissaggio

Fissaggio della macchina da caffè al piano di lavoro (figg. C-Dpag.3)

Segnate sul mobile i punti di posizionamento dei supporti di bloccaggio.

Fissate i supporti di bloccaggio al mobile, facendo attenzione ad orientare i dadi in gabbia [1] come indicato in figura C.

Posizionate la macchina da caffè sul mobile della cucina sul quale intendete installarla.

I fori per le viti di fissaggio si trovano: internamente all’area dove si trova il serbatoio dell’acqua, a destra come indicato [fig.D]

Fissate la macchina da caffè con le viti e la chiave esagonale fornite a corredo. (Fig A8)

5. ISTRUZIONI PER IL PRIMO AVVIAMENTO

Riempimento del serbatoio dell’acqua (fig.E pag.3)

Premere lo sportello del serbatoio dell’acqua (Fig A18)il quale si aprirà verso destra

Togliete il serbatoio dal relativo alloggiamento (Fig A19)

Riempitelo di acqua dolce e reinseritelo nel relativo alloggiamento, richiudete lo sportello (Fig A18)

Assicuratevi che il filtro (Fig A10) sia stato immerso in acqua fredda per alcuni minuti prima di usarlo per la prima volta.

Se la macchina da caffè non è stata usata per un lungo intervallo di tempo, cambiate l’acqua nel serbatoio.

Avviamento della macchina

Accendete la macchina premendo l’interruttore 0/I (Fig A16)

La luce verde [B1] si accende. Contemporaneamente lampeggia la luce verde della bollitore caffè [B2] lampeggerà indicando che questo si sta riscaldando.

N.B.: La luce rossa [B5] si accende solo quando resta senz’acqua.

Attendete fino a che la luce (o spia)verde [B2] smette di lampeggiare diventando fissa; a questo punto la macchina è pronta per l’uso.

6.EROGAZIONE DEL CAFFE’

L’erogazione del caffè può essere attivata in modalità MANUALE” oPROGRAMMATA”, utilizzando il tasto di erogazione del caffè [B6] come segue:

Modalità erogazione del caffè “MANUALE”: Si attiva l’erogazione premendo e rilasciando il pulsante [B6] (per meno di un secondo). La macchina eroga caffè normalmente. Per interrompere l’erogazione è sufficiente premere nuovamente il tasto [B6].

Modalità di erogazione del caffè “PROGRAMMATA”: Con questa impostazione è possibile memorizzare un tempo di erogazione del caffè che può essere richiamato in qualsiasi momento:

oMemorizzazione della durata di erogazione del caffè. Per attivare questa procedura si deve tenere premuto il pulsante [B6] per più di 5 secondi. Continuando a tenere premuto il tasto [B6] verrà memorizzato il tempo effettivo di erogazione del caffè.

Raggiunto il tempo desiderato rilasciare il pulsante [B6] e premerlo immediatamente dopo per due volte. E’ possibile memorizzare un tempo di erogazione alla volta. Ripetendo l’operazione verrà cancellata la

memoria precedentemente impostata.

oUtilizzo della durata di erogazione del caffè programmata. Per utilizzare la memoria di erogazione impostata, è sufficiente tener premuto il pulsante [B6] per un intervallo di tempo compreso tra 1 e 5 secondi.

Dopo aver rilasciato il pulsante [B6] l’erogazione del caffè continua per un tempo corrispondente alla memoria impostata.

7.PULSANTE DI EROGAZIONE DEL VAPORE

Attivare la caldaia vapore premendo il pulsante [B7].

La luce verde [B3] si accende lampeggiando per indicare che la caldaia vapore si sta riscaldando.

Attendere fino a quando la luce (o spia)verde [B3] smette di lampeggiare diventando fissa; a questo punto la macchina è pronta per l’uso.

Per riscaldare un liquido (latte, tè, ecc.) con la lancia vapore si deve adoperare un apposito recipiente metallico lungo e stretto, munito di manico.

oMentre il vapore esce si consiglia di muovere lentamente il recipiente dal basso verso l'alto e viceversa in modo da mescolare il liquido mentre si sta riscaldando.

o Si deve controllare che il tubo rimanga sempre all'interno del recipiente.

oE’ necessario ruotare la lancia vapore verso l’esterno della macchina ed effettuare le operazioni sopra descritte, avendo l’accortezza di mantenere il recipiente ben impugnato.

7

oAl termine dell'erogazione del vapore si ruota nuovamente la lancia sopra la vasca salvagocce e la si lascia sgocciolare..

L’erogazione del vapore può essere attivata in modalità MANUALE” oPROGRAMMATA”, utilizzando il tasto di erogazione del vapore [B8] come segue:

Modalità erogazione del vapore “MANUALE”: Si attiva l’erogazione premendo e rilasciando il pulsante [B8] (per meno di un secondo). La macchina eroga vapore normalmente. Per interrompere l’erogazione è sufficiente premere nuovamente il tasto [B8].

Modalità di erogazione del vapore “PROGRAMMATA”: Con questa impostazione è possibile memorizzare un tempo di erogazione del vapore che può essere richiamato in qualsiasi momento:

oMemorizzazione della durata di erogazione del vapore. Per attivare questa procedura si deve tenere premuto il pulsante [B8] per più di 5 secondi. Continuando a tenere premuto il tasto [B8] verrà memorizzato il tempo effettivo di erogazione del vapore.

Raggiunto il tempo desiderato rilasciare il pulsante [B3] e premerlo immediatamente dopo per due volte.

E’ possibile memorizzare un tempo di erogazione alla volta. Ripetendo l’operazione verrà cancellata la memoria precedentemente impostata.

oUtilizzo della durata di erogazione del vapore programmata. Per utilizzare la memoria di erogazione impostata, è sufficiente tener premuto il pulsante [B8] per un intervallo di tempo compreso tra 1 e 5 secondi.

Dopo aver rilasciato il pulsante [B8] l’erogazione del vapore continua per un tempo corrispondente alla memoria impostata.

8.SERBATOIO DELL’ACQUA VUOTO

La luce rossa [B5] si accende quando il serbatoio dell’acqua è vuoto.

Le modalità di erogazione del caffè e del vapore vengono sospese , compreso il riscaldamento della caldaia vapore.Attenzione! : la caldaia caffè rimane accesa

Una volta riempito il serbatoio dell’acqua è possibile selezionare la funzione precedentemente attivata.

9.REGOLAZIONE DEL GETTO D’ACQUA DALLA CALDAIA

Ruotate la manopola [B9] in senso antiorario da “+” verso “–“per diminuire la quantità di acqua che esce dalla caldaia caffè. Usate questa procedura per preparare bevande come the o tisane che richiedono un flusso d’acqua minore e più lento.

10.USO DEL CAFFE’ IN CIALDE

L’uso del caffè in cialde è un modo pratico e igienico di fare il caffè grazie allo speciale confezionamento che evita fuoriuscite di caffè, inoltre sono facilmente eliminabili dopo l’uso.

Accendete la macchina tramite l’apposito l’interruttore (Fig A16).

Inserite una cialda nel portafiltro (Fig A1) e mettetelo nella ghiera (Fig A15) assicurandovi di fissarlo correttamente ruotando il manico portafiltro da sinistra verso destra.

Mettete la tazza sotto l’ugello (Fig A1).

Controllate che il LED della caldaia non stia lampeggiando [B2]

Premete il pulsante caffè [B6].

Premete nuovamente per interrompere l’erogazione [B6].

Una volta terminato l’utilizzo togliere il portafiltro dalla ghiera e levare la cialda

11. UTILIZZO CAFFE’ MACINATO (Fig.F-pag.4)

La macchina può essere usata con caffè macinato. La caldaia caffè è predisposta per le cialde, ma è possibile installare un adattatore.

Procedere come segue.

Spegnere la macchina caffè e per prevenire ustioni si raccomanda di aspettare fino a quando l’apparecchiatura diventi fredda. Comunque è meglio proteggere le mani con dei guanti.

Utilizzando un cacciavite svitare la vite che assicura il filtro acqua per cialde alla caldaia caffè (Si raccomanda di non perdere la vecchia vite).

Agganciare l’adattatore (1) alla unità di erogazione (3), bloccandoli insieme con una vite (2).

12.COME SI PREPARA UN ESPRESSO

Per ottenere un ottimo espresso è necessario accertarsi che la macchina da caffè sia pulita. Pulire il gruppo filtro dopo ogni uso).

Scaldate le tazze prima di riempirle.

Assicuratevi che il caffè sia pressato usando l’apposito pressino (Fig A13)

La qualità e la grossezza dei chicchi di caffè possono influenzarne il sapore.

La macchina da caffè viene fornita insieme a un misurino (fig A9). Una singola dose di caffè macinato corrisponde al quantitativo necessario per una tazza singola.

8

13. COME SI PREPARA UN CAPPUCCINO

Si consiglia di prestare la massima attenzione nell’eseguire le operazioni descritte in quanto la macchina eroga un getto di vapore.

Con questa macchina da caffè si può preparare un cappuccino ricco di schiuma in due modi diversi.

Metodo 1: usate il “tubo vapore” (Fig. A 6) immergendo il beccuccio del vapore in un contenitore riempito con latte. Premete il pulsante [B7] per accendere la caldaia del vapore. La luce verde [B3] lampeggiante indica che la macchina si sta scaldando. Quando la luce smette di lampeggiare, significa che la macchina è pronta per l’uso.

Premere il pulsante per l’erogazione del vapore [B8] per erogare il vapore, manualmente o automaticamente. Quando il vapore comincia a uscire, muovete il contenitore su è giù lentamente, finché il latte comincia a produrre la schiuma per il cappuccino.

Nello stesso modo si possono scaldare anche altre bevande, come acqua, punch etc.

Attenzione: l’ugello del vapore e il beccuccio erogatore devono essere puliti ogni volta che sono usati scaricando ripetutamente il vapore. Si consiglia di eseguire le operazioni di pulizia quando i componenti si sono raffreddati e separare l’ugello del vapore dal beccuccio di erogazione del vapore. Pulire scrupolosamente usando un panno o una spugna puliti. Quando il latte si raffredda, crea dei residui che ostruiscono il foro di uscita del vapore facendo funzionare male la macchina. (Fig.G-pag.4)

Metodo 2: togliete il tubo vapore (Fig A6) e sostituitelo con lo speciale cappuccinatore (Fig A7) disponibile come accessorio. Questa operazione è estremamente semplice poiché le varie parti sono intercambiabili e basta semplicemente inserire l’elemento di raccordo che si trova sotto il pannello di comando (Fig.A14).

Attenzione: i vari componenti rimangono caldi per un periodo di tempo anche dopo lo spegnimento della macchina e dunque potrebbero scottare.

Premete il pulsante [B7] per accendere la caldaia. La luce verde [B3] lampeggia per indicare che la macchina si sta scaldando. Quando il LED rimane fisso la macchina è pronta per l’uso.

Dopo aver inserito il “cappuccinatore” sulla macchina, immergete il tubicino nel contenitore del latte. Mettete la

tazza sotto il beccuccio erogatore e premete il pulsante per erogare il vapore [B8], manualmente o automaticamente. Il beccuccio erogherà la schiuma per preparare il cappuccino.

Attenzione: pulite sempre il “cappuccinatore” dopo l’uso, immergendo il tubicino in un contenitore con acqua pulita e erogate ripetutamente. Questo serve a ripulire il tubo da eventuali residui. Quando il latte si raffredda, crea dei residui che ostruiscono il foro di uscita del vapore.

14 COME SI PREPARA UN THE IN FOGLIE

Usate il portafiltro (Fig A2) con la coppa portafiltro (Fig A3 o A4)

Pressate le foglioline di the con il pressino (Fig A13)

Mettete il portafiltro (Fig A2) sulla ghiera (Fig A15) e ruotate da sinistra verso destra assicurandovi che sia bene in sede.

Regolate la manopola del getto dell’acqua della caldaia [B9] sulla posizione desiderata. Più bassa sarà la regolazione, più forte sarà il the.

Controllate che la luce verde della caldaia [B2] non stia lampeggiando.

Premete il pulsante di erogazione caldaia caffè [B6].

Premete il pulsante [B6] ancora per interrompere l’erogazione.

Estraete il portafiltro dalla ghiera e pulitelo.

15 COME SI PREPARA UN THE USANDO L’ACQUA CALDA

Si consiglia di prestare la massima attenzione nell’eseguire le operazioni descritte in quanto la macchina eroga un getto di vapore.

• Mettete l’ugello del vapore (Fig A6) sul dado di supporto (Fig A14)

Mettete una tazza piena d’acqua sotto il tubo vapore (Fig A6)

Accendete la macchina attraverso l’apposito interruttore (Fig A16)

Accendete /spegnete la caldaia vapore attraverso il pulsante dela caldaia l vapore [B7]. La luce verde [B3] lampeggerà mentre la caldaia si stà scaldando. Quando la luce [B3] rimane fissa, significa che è pronta per l’erogazione.

Premete il pulsante di erogazione della caldaia vapore [B8] per iniziare.

Una volta scaldato a sufficienza l’acqua della tazza premere nuovamente il pulsante [B8]. A questo punto è possibile immergere una bustina contenente una dose di the e attendere finchè l’infuso non sia pronto.

16.PULIZIA E MANUTENZIONE

Si consiglia di pulire le parti esterne della macchina soltanto con acqua calda e detersivo usando un panno morbido o una spugna. Non si devono usare detergenti abrasivi.

Periodicamente estrarre e pulire la vaschetta salvagocce (Fig A11), che può essere lavata anche in lavastoviglie.

Sostituite il filtro per l’acqua del serbatoio (Fig. A10) quando notate che contiene dei granelli bianchi. Il filtro è disponibile presso il nostro servizio parti di ricambio.

Accertatevi che i portafiltri ( Figg A1-A2)o il tubo vapore (Fig. A6) si siano raffreddati prima di procedere alle operazioni di pulizia.

9

17ACCESSORI

La macchina da caffè è dotata di due portafiltri (Fig A1 e A2). Il portafiltro (Fig A2) si usa con il filtro da una dose (Fig A3) 0 da due dosi e A-4).Il secondo (Fig A1) si usa per le cialde.

Si può usare il cassetto per riporre le tazze e i piattini.

18ASSISTENZA TECNICA

Prima di chiamare il servizio di Assistenza Tecnica

In caso di mancato funzionamento della macchina da caffè vi consigliamo di:

¾verificare il buon inserimento della spina nella presa di corrente. Nel caso non si individui la causa di mal funzionamento:

¾spegnere l’apparecchio non manometterlo e chiamare il Servizio di Assistenza Tecnica.

CERTIFICATO DI GARANZIA: cosa fare?

Il Suo prodotto è garantito, alle condizioni e nei termini riportati sul certificato inserito nel prodotto ed in base alle previsioni del decreto legislativo 24/02, fino a 24 mesi decorrenti dalla data di consegna del bene.

Il certificato di garanzia dovrà essere da Lei conservato, debitamente compilato, per essere mostrato al Servizio Assistenza Tecnica Autorizzato, in caso di necessità, unitamente ad un documento fiscalmente valido rilasciato dal rivenditore al momento dell’acquisto (bolla di consegna, fattura, scontrino fiscale, altro) sul quale siano indicati il nominativo del rivenditore, la data di consegna, gli estremi identificativi del prodotto ed il prezzo di cessione.

Il Servizio di Assistenza Tecnica Autorizzato, verificato il diritto all’intervento, lo effettuerà senza addebitare il diritto fisso di intervento a domicilio, la manodopera ed i ricambi che sono totalmente gratuiti.

ESTENSIONE DELLA GARANZIA FINO A 5 ANNI: come?

Le ricordiamo inoltre che sullo stesso certificato di garanzia convenzionale Lei troverà le informazioni ed i documenti necessari per prolungare la garanzia dell’apparecchio sino a 5 anni e così, in caso di guasto, non pagare il diritto fisso di intervento a domicilio, la manodopera ed i ricambi.

Per qualsiasi informazione necessitasse, La preghiamo rivolgersi al numero telefonico del Servizio Clienti 0392086811.

ANOMALIE E MALFUNZIONAMENTI: a chi rivolgersi?

Per qualsiasi necessità il centro assistenza autorizzato è a Sua completa disposizione per fornirLe i chiarimenti necessari; comunque qualora il Suo apparecchio presenti anomalie o mal funzionamenti, prima di rivolgersi al Servizio Assistenza Autorizzato, consigliamo vivamente di effettuare i controlli indicati sopra.

UN SOLO NUMERO TELEFONICO PER OTTENERE ASSISTENZA

Qualora il problema dovesse persistere, componendo il “Numero Utile” sotto indicato, sarà messo in contatto direttamente, con il Servizio Assistenza Tecnica Autorizzato che opera nella Sua zona di residenza.

MATRICOLA DEL PRODOTTO. Dove si trova?

È importante che comunichi al Servizio Assistenza Tecnica Autorizzato la sigla del prodotto ed il numero di matricola (16 caratteri che iniziano con la cifra 3) che troverà sul certificato di garanzia oppure sulla targa matricola posta sulla parte interna del serbatoio del vano acqua

In questo modo Lei potrà contribuire ad evitare trasferte inutili del tecnico, risparmiando oltretutto i relativi costi.

10