Candy CGE650S 93786248 IT GB User Manual

Size:
3.96 Mb
Download

IT ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E D'USO

CUCINE CON PIANO DI COTTURA GAS E

FORNO ELETTRICO

GB INTRUCTIONS FOR USE AND INSTALLATION

COOKERS WITH GAS HOB AND ELECTRICAL OVEN

 

CGE 650 S

 

 

 

 

 

CGE 650 SA

 

CGE 650 SAX

 

CGE 660 SA

 

 

 

 

CGM 660

SA

 

CGM 660

SAX

 

CGM 660

SMC

 

CGM 660

SMCX

93786248

1

INDICE

Apertura imballo dell'apparecchio ........................................................

3

Raccomandazioni ..................................................................................

3

Consigli di sicurezza ............................................................................

4

• INSTALLAZIONE

 

Locale di installazione ..........................................................................

5

Collegamentoall'alimentazione ............................................................

5

Allacciamento ......................................................................................

6

Cambio di gas ......................................................................................

7

Sostituzione degli iniettori .................................................................

7/8

Regolazione del minimo del bruciatore gas...........................................

8

Collegamento elettrico ..........................................................................

9

PRESENTAZIONE

 

Presentazione delle cucine ................................................................

10

• USO

 

ILPIANOCOTTURA

 

I bruciatori a gas ................................................................................

11

IL FORNO

 

Dotazione del forno ......................................................................

12-13

I modi di cottura ................................................................................

1 4

Uso del forno ...............................................................................

15/16

Consigli di cottura ........................................................................

17/18

MANUTENZIONE DELLA CUCINA

 

Il piano cottura ...................................................................................

1 9

Il forno .........................................................................................

19/20

SCHEDA TECNICA ..............................................................

21

2

APERTURA IMBALLO DELL'APPARECCHIO

Una volta aperto l'imballo della cucina, troverete:

-un libretto d'istruzioni,

-un sacchettino contenente:

. nuovi iniettori per utilizzare la cucina con un tipo di gas differente da quello predisposto all'origine. I nuovi iniettori permettono di adattare la cucina al Gas Butano G 30 28-30mbar o al Gas Propano G 31 37 mbar;

. una riduzione gas Naturale e una riduzione gas Butano o Propano con una guarnizione per allacciamento con tubo di gomma,

. piedini regolabili per un perfetto livellamento dell'apparecchio.

RACCOMANDAZIONI

• Leggere attentamente le istruzioni incluse in questo libretto. Vi danno importanti indicazioni sulla sicurezza d'installazione e d'impiego, per la manutenzione e la pulizia, ed anche qualche consiglio per un ottimo utilizzo dell'apparecchio. Conservare con cura questo documento per ogni consultazione ulteriore ed annotare qui sotto, prima dell'installazione della cucina, il numero di serie dell'apparecchio, nel caso di richiesta d'intervento del servizio di assistenza.

.Targa matricola (situata sulla traversa sotto il cassetto della cucina).

Il produttore declina ogni responsabilità nel caso di non rispetto delle istruzioni spiegate presente libretto.

3

RACCOMANDAZIONI

. L'installazione della cucina ed il collegamento gas ed elettrico dovranno essere effettuati da un installatore qualificato.

. La cucina che avete appena acquistato possiede delle caratteristiche tecniche ben definite e perciò non potrete apportare modifiche.

. Tutte le parti accessibili sono calde durante il funzionamento della cucina, tenere lontano i bambini.

. Dopo ogni utilizzo si raccomanda di pulire l'apparecchio, per evitare l'accumulo di sporcizie e grassi. Questi infatti potrebbero originare fumi ed odori sgradevoli ad ogni uso successivo dell'apparecchio.

. Non utilizzare mai macchine a vapore o ad alta pressione per la pulizia del forno.

. Se la cucina presentasse un qualsiasi difetto, staccatela dall'alimentazione generale e chiamate direttamente un tecnico CANDY.

. Non mettere alcun prodotto da conservare o infiammabile nel cassetto della cucina.

. Non rivestire mai le pareti del forno con dell'alluminio. Si rischia di bruciare il foglio d'alluminio e di danneggiare le pareti del forno.

. Non appoggiatevi e non lasciate che i bambini si siedano sulla porta del forno.

. Si consiglia di non utilizzare il forno ad alta temperatura per non rischiare di provocare fumo e odori. È preferibile allungare il tempo di cottura e abbassare leggermente la temperatura.

. Utilizzare gli appositi guanti da cucina, per introdurre od estrarre dal forno recipienti, cibi ed accessori.

. I grassi di cottura o l'olio caldi provocano degli schizzi. Si consiglia di non allontanarsi dall'apparecchio, poiché queste sostanze possono infiammarsi.

• Per un buon utilizzo del coperchio in cristallo del piano di cottura, prendere le seguenti precauzioni:

. prima dell'uso del forno, il coperchio deve essere sempre aperto,

. È necessario eliminare tutti i residui causati da tracimazione dalla superficie del coperchio prima di aprirlo.

. prima di chiudere il coperchio, attendere che tutte le parti dell'apparecchio si raffreddino.

. non lasciare appoggiati sul coperchio oggetti pesanti o metallici.

4

INSTALLAZIONE

Il collegamento e la messa in funzione degli apparecchi elettrodomestici nel loro ambiente è un'operazione delicata che, se non è effettuata correttamente, può causare delle conseguenze anche gravi per la sicurezza dei consumatori.

Per questo è importantissimo che l'operazione di collegamento venga svolta da un professionista che dovrà attenersi alle norme tecniche in vigore.

Se nonostante questa raccomandazione il consumatore deciderà di realizzare personalmente il collegamento, CANDY non sarà ritenuta responsabile per eventuali incidenti tecnici sul prodotto, e neppure per eventuali incidenti a cose o persone.

• LOCALE DI INSTALLAZIONE

L'utilizzo di un apparecchio di cottura a gas produce calore ed umidità nel locale in cui è installato. Vogliate assicurare una buona aerazione del locale mantenendo libere le aperture per la ventilazione naturale o installando una cappa aspirante con condotto di scarico (fig.1-2).Un utilizzo intensivo e prolungato dell'apparecchio può necessitare un'aerazione supplementare come per esempio l'apertura di una finestra o un'aerazione piú efficace aumentando la potenza di aspirazione meccanica se essa esiste. Nel caso in cui l'apparecchio fosse sprovvisto di termocoppia (dispositivo di sicurezza) la presa di ventilazione di fig. 1 dovrà essere di 200 cm² minimo.

In caso non sia possibile installare la cappa è necessario l'impiego di un elettroventilatore applicato alla parete esterna o alla finestra dell'ambiente purché esistano nel locale le aperture per l'entrata di aria.

Questo elettroventilatore deve avere una portata tale da garantire, per un ambiente cucina un ricambio orario d'aria di 3-5volte il suo volume. L'installatore deve atternersi alle norme in vigoreUNI-CIG7129 e 7131.

Fig. 1

Fig. 2

• COLLEGAMENTO ALL'ALIMENTAZIONE

La cucina è isolata termicamente (secondo norma EN) e può essere installata vicino a pareti che non superino in altezza il piano di lavoro se di tipo X (vedere riferimento al grado di protezione nella tabella caratteristiche tecniche). La cucina può essere accostata ad altri mobili purchè questi siano realizzati in materiale resistente ad una temperatura di 100°C. Il collegamento dell'apparecchio alla tubazione o alla bombola del gas dovrà essere effettuato come prescritto dalle Norme UNI-CIG7129 e 7131, solo dopo essersi accertati che è regolato per il tipo di gas con cui sarà alimentato. In caso contrario eseguire le operazioni indicate al paragrafo "Sostituzione degli iniettori". Nel caso di alimentazione con gas liquido, da bombola, utilizzare regolatori di pressione conformi alle Norme UNICIG 7432.5

INSTALLAZIONE : ALLACCIAMENTO

1) ALLACCIAMENTO CON TUBO DI GOMMA

Usare esclusivamente tubi conformi alle Norme UNI-CIG7140. Alle estremità dei tubi di gomma è necessario montare le apposite fasce stringitubo rispettando le NormeUNI-CIG7141. I tubi non devono essere sottoposti a sforzi di trazione o torsione e non devono presentare curve eccessivamente strette o strozzature. Per il gas liquido eseguire il collegamento alla bombola usando un apposito tubo di gomma calzato sulla riduzione per GPL (contenuta nel sacchetto accessori) avvitata sul portagomma. Il tubo di gomma deve essere accessibile per tutta la sua lunghezza.

La sua lunghezza non deve essere maggiore di 2 metri ed inoltre deve essere equipaggiato di fascette di serraggio alle estremità. Il tubo deve essere disposto in modo da evitare il contatto con le fiamme, con i gas di combustione, con liquidi o cibi caldi ed al sicuro dalla tracimazione di prodotti caldi.

Attenzione: l'allacciamento con il tubo in gomma non è ammesso per gli apparecchi incorporati in modo fisso tra i mobili della cucina (installazione della cucina secondo le condizioni della classe 2 sottoclasse 1).

2) ALLACCIAMENTO CON TUBO RIGIDO

L'allacciamento all'impianto del gas deve essere effettuato in modo da non provocare sollecitazioni di alcun genere all'apparecchio. Sulla rampa di alimentazione dell'apparecchio è presente un raccordo orientabile secondo le necessità.

3) ALLACCIAMENTO CON TUBO FLESSIBILE IN ACCIAIO

Noi vi consigliamo questo tipo di allacciamento. La messa in opera di questi tubi deve essere effettuata in modo che la loro lunghezza, in condizioni di massima estensione, non sia maggiore di 2 MT. Utilizzare esclusivamente tubi conformi alla Norma UNI-CIG9891 e guarnizioni di tenuta conformi alla NormaUNI-CIG9264.

Importante: ad installazione ultimata controllare la perfetta tenuta di tutti i raccordi utilizzando una soluzione saponosa e mai una fiamma. Assicurarsi inoltre che il tubo flessibile non possa essere a contatto con una parte mobile del modulo da incasso (es. cassetto) e che non sia situato in luoghi dove possa essere danneggiato o schiacciato.

6

INSTALLAZIONE : CAMBIO DI GAS

 

 

Gas

G20

G25

G 30

G 31

Raccordo

 

 

Pressione

20 mbar

25 mbar

29 mbar

37 mbar

228-1

 

 

 

ITALIA

IT

II2H3+

¤

¤

X

X

¤

 

 

 

 

 

 

 

 

¤ Regolazione d'origine: Gas Naturale = G20-20mbar/G25-25mbar

X Regolazione possibile secondo l'installazione, Gas Butano G30-29mbar o Gas Propano G31-37mbar

CAMBIO DI GAS: gli apparecchi vengono regolati dalla casa produttrice per il funzionamento con il tipo di gas indicato sull'imballo e riportato sull'etichetta applicata sull'apparecchio.

In caso di funzionamento con un altro tipo di gas, è necessario adattare l'apparecchio. Si devono pertanto sostituire gli iniettori dei bruciatori, e regolare il minimo agendo sulla vite del by-passdi tutti i bruciatori.

SOSTITUZIONE DEGLI INIETTORI

Ogni iniettore è identificato da un numero di riconoscimento.

 

 

 

 

 

 

 

 

BRUCIATORI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ausiliario

semi-rapido

rapido

ultra-rapido

ultra-rapido

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gas

mbar

In.

kW

In.

kW

In.

kW

In.

kW

In.

kW

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*

 

G 20

20

76

1,00

101

1,75

118

2,50

139

3,20

144

3,50

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*

 

G 25

25

76

0,90

101

1,60

118

2,30

139

3,00

144

3,20

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

G 30

29

50

1,00

66

1,75

80

2,50

92

3,20

94

3,50

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

G 31

37

50

1,00

66

1,75

80

2,50

92

3,20

94

3,50

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In. = Numero iniettore - kW = potenza del bruciatore

 

 

 

*

Regolazione d'origine : G 20-20mbar - G25-25mbar

 

 

 

 

7

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INSTALLAZIONE : CAMBIO DI GAS

Iniettore dei bruciatori del piano

Per accedere agli iniettori, eseguire nell'ordine le seguenti operazioni:

. sollevare il coperchio della cucina,

. asportare la griglia, lo spartifiamma ed il corpo del bruciatore,

. introdurre una chiave per tubazioni (7) dentro il corpo del bruciatore,

. svitare l'iniettore e sostituirlo con quello adatto al tipo di gas disponibile.

I numeri marcati sugli iniettori sono indicati nella tabella di pagina 7. Il rimontaggio si effettua ripetendo l'operazione all'inverso.

INIETTORE DEL BRUCIATORE

DEL PIANO

REGOLAZIONE DEL MINIMO DEL BRUCIATORE

Se la modifica del gas naturale è stata effettuata, la stabilità della fiamma in posizione di minimo deve essere verificata ed aggiustata mediante la regolazione della vite del by-passdi ciascun bruciatore del piano.

1. Il piano di cottura: per accedere al by-passdei bruciatori del piano cottura estrarre le manopole. Tirare pertanto il dischetto in avanti e poi estrarre l'insiemedischetto-manopola.

Agire come segue:

a) gas naturale (metano):

. svitare la vite del by-passdi un giro,

. riposizionare l'insieme dischetto-manopola,accendere il bruciatore, posizionare la manopola in posizione "minimo".

. estrarre di nuovo l'insieme dischetto-manopola,ed avvitare la vite delby-passsino ad avere una fiamma ridotta e stabile quando si ruota la manopola dalla posizione "massimo" alla posizione "minimo".

b) butano-propano: la regolazione si ottiene avvitando fino a fondo la vite delby-passil cui orifizio calibrato assicura il flusso ridotto.

Vite del by-passbruciatore del piano cottura

!

Non svitare mai le altre viti !

8

COLLEGAMENTO ELETTRICO

L'installazione di questo apparecchio deve essere effettuata in conformità delle Norme vigenti.

CANDY, in qualità di casa costruttrice, declina ogni responsabilità in caso di mancato rispetto delle suddette norme.

Importante: la casa costruttrice resta sollevata da ogni responsabilità per eventuali danni a persone o cose, derivanti sia da una errata regolazione dei bruciatori a gas, che dal mancato allacciamento della linea di terra. Quando la cucina è collegata alle rete elettrica, alcune parti sono sotto tensione.

Le cucine sono conformi ai requisiti di sicurezza previsti dalle norme e deve essere munita di spina tripolare con polo di terra che assicura la completa messa a terra.

L'efficacia della sicurezza è comunque subordinata anche alla corretta messa a terra del vostro impianto. Pertanto, prima di alimentare elettricamente la cucina accertarsi che la presa abbia un corretto collegamento di messa a terra e che la portata amperometrica del contatore elettrico risulti idonea per l'assorbimento indicato dai dati di targa dell'apparecchio.

NOTA: non dimenticate che l'apparecchio potrebbe aver bisogno di manutenzione da parte dell'assistenza tecnica. Ponete quindi la presa di corrente in una posizione facilmente accessibile.

Questo apparecchio é venduto provvisto di cordone di alimentazione senza presa di corrente e deve essere utilizzato esclusivamente con una tensione di 220-240V monofase.

• Allacciarlo ad una presa di corrente da 10/16 Ampere.

Attenzione: nel caso si desideri realizzare una connessione fissa alla rete, si dovrà interporre, tra l'apparecchio e la rete, un dispositivo omnipolare di interruzione con distanza dei contatti di almeno 3 mm. Il cavo di terra non deve essere interrotto dall'interruttore.

FAR VERIFICARE L'EFFICIENZA DELL'IMPIANTO DI MESSA A TERRA.

La sostituzione del cordone di alimentazione deve essere effettuata dal servizio di assistenza tecnica o da personale altamente qualificato, in conformità alle caratteristiche d'origine.

Prima di effettuare qualsiasi operazione di smontaggio, si deve staccare la spina dalla presa di corrente o togliere corrente a mezzo dell'interruttore generale dell'impianto elettrico.

9

LE CUCINE CANDY CON FORNO ELETTRICO

10